Incollaggio della tastiera

Un breve aggiornamento su questa fase della costruzione dello strumento. La tastiera era stata posizionata temporaneamente con appena due gocce di colla, durante la lavorazione del manico dello strumento. Questo sia per permettere la lavorazione del manico stesso, che dovrà risultare perfettamente a filo della tastiera, senza avvertire il benché minimo scalino fra tastiera e manico, sia per avere un importante riferimento durante l’incollaggio del manico alla cassa del violino, cioè per valutare che il manico sia perfettamente diritto e centrato rispetto all’asse longitudinale dello strumento.

IMG_20180218_195937.jpg
Incollaggio della tastiera al manico.

Durante la verniciatura dello strumento la tastiera viene rimossa, così da poter facilmente accedere anche alla parte della tavola armonica che rimane sotto di essa. Ma una volta terminata la verniciatura, compresa la lucidatura, e una volta alleggerita la parte inferiore della testiera (Alleggerire la tastiera) è il momento di incollarla definitivamente al manico. L’incollaggio della tastiera si esegue con la classica colla a caldo, essendo questo un incollaggio che deve ovviamente essere reversibile. La tastiera infatti è una parte dello strumento soggetta ad usura e può essere sostituita diverse volte nella vita dello strumento. Sembra un incollaggio facile quello della tastiera, ma in realtà è piuttosto insidioso. Insidioso perché una volta stesa la colla su tastiera e manico, la tastiera tende a scivolare lungo la superficie di incollaggio, soprattutto quando si stringono i morsetti per tenerla in posizione durante l’asciugatura della colla. Di solito si utilizzano delle contro-sagome del manico e della tastiera, su cui stringere i morsetti, ma sebbene evitino danni al legno dovuto ai morsetti e permettano una presa migliore dei morsetti, non aiutano a risolvere il problema dello slittamento. Lo slittamento della tastiera dalla sua posizione precisa che aveva nell’incollaggio temporaneo durante la lavorazione del manico, fa sì che i bordi non combacino più perfettamente con quelli del manico, costringendo a limare di nuovo il manico o la tastiera. Peggio ancora, bisogna evitare che la tastiera assuma qualche inclinazione a destra o sinistra, vanificando la fatica di aver incollato il manico perfettamente diritto. Per eliminare, o meglio limitare lo slittamento della tastiera ci sono diversi espedienti. Una possibilità è quella di utilizzare, durante il piazzamento temporaneo, due piccoli chiodini, lunghi appena pochi millimetri, e del diametro di 1.5-2 millimetri lungo la mediana della tastiera e del manico. Questi chiodini rimarranno incollati alla tastiera ed andranno sempre a riposizionarsi nei due fori corrispondenti del manico, quindi il piazzamento successivo in questo caso è molto semplificato e anche lo slittamento impedito (o limitato) dalla presenza dei due chiodini in due punti diversi. Ciò che a molti liutai non piace di questo metodo è il fatto che i chiodini di metallo rimarranno sotto la tastiera dello strumento e che il manico verrà leggermente rovinato dai due forellini, sebbene piccoli e di appena 1-2 mm di profondità. Alcuni liutai più estremi invece realizzano proprio dei fori di piazzamento che attraversano tutto il manico e che poi richiudono con delle spine di legno una volta incollata la tastiera.

Molti altri liutai agiscono senza questi espedienti, con pazienza, magari utilizzando una colla piuttosto liquida che non faccia da spessore scivoloso, e prestando un’attenzione estrema durante il serraggio dei morsetti per evitare movimenti della tastiera. Un metodo può essere anche quello di piazzare con i morsetti la tastiera senza colla, nella sua posizione definitiva, poi incollare sui bordi laterali della tastiera tre pezzetti di legno con giusto una goccia di colla, due da un lato e uno centrale sull’altro lato. Questi pezzetti di legno, che poi verranno rimossi senza lasciare traccia sull’ebano, serviranno a ri-piazzare la tastiera in quella esatta posizione, e ad evitare che slitti.

Un altro sistema molto funzionale è quello di utilizzare degli elastici ben robusti per fissare la tastiera al manico, correggere il posizionamento e poi utilizzare dei morsetti tipo klemsia per il serraggio finale, rimuovendo via via gli elastici.

IMG_20180218_195945.jpg
Un’altra vista con i tre morsetti klemsia per incollare la tastiera al manico.

Esistono anche dei morsetti particolari a forma di banda di plastica, che stringono la tastiera insieme al manico, agendo quindi anche nel senso di allineare la tastiera al manico oltre che serrando.

Insomma, tutto questo per dire che anche in una cosa apparentemente semplice come incollare la tastiera al manico, l’esperienza necessaria per ottenere un buon lavoro è davvero tanta!

Una risposta a “Incollaggio della tastiera”

I commenti sono chiusi